Titolo Exposure to non-ionizing electromagnetic radiation from mobile telephony and the association with psychiatric symptoms
Rivista Cad Saude Publica.
Numero  2015 Oct;31(10):2110-2126
Autori Silva DF1, Barros WR2, Almeida MD1, Rêgo MA2.
Enti
  • 1Centro de Pesquisas Gonçalo Moniz, Fundação Oswaldo Cruz, Salvador, Brasil.
  • 2Faculdade de Medicina da Bahia, Universidade Federal da Bahia, Salvador, Brasil.
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26735379?dopt=Abstract
Accesso http://www.scielo.br/pdf/csp/v31n10/en_0102-311X-csp-31-10-2110.pdf

 

Abstract

Lo scopo di questo studio è stato quello di investigare l'associazione tra esposizione umana alle radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti emesse dalle stazioni di telefonia mobile e sintomi psichiatrici. In uno studio trasversale effettuato a Salvador, Bahia, Brasile, 440 persone sono state intervistate. Le variabili dipendenti considerate sono state i disturbi psichiatrici (lamentele e diagnosi) e la principale variabile indipendente la distanza relativa della residenza del soggetto dalle stazioni di telefonia mobile. E' stata condotta un'analisi di regressione logistica gerarchica per valutare i fattori di confondimento.  E' stata osservata un'associazione tra i sintomi psichiatrici, la prossimità residenziale alle stazioni radio base e le differenti forme di utilizzo del telefono cellulare (effettuare chiamate con scarsa copertura di segnale, mentenere il telefono cellulare vicino al corpo, usare due o più SIM e non spegnere il telefono durante il sonno), e con l'uso di altri dispositivi elettronici. Lo studio ha concluso che l'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche di stazioni per telefonia mobile e di altri dispositivi elettronici è associato a sintomi psichiatrici, indipendentemente dal sesso, istruzione e abitudine al fumo. Si raccomanda l'adozione di misure precauzionali per ridurre tale esposizione.