Titolo Association of Exposure to Radio-Frequency Electromagnetic Field Radiation (RF-EMFR) Generated by Mobile Phone Base Stations with Glycated Hemoglobin (HbA1c) and Risk of Type 2 Diabetes Mellitus
Rivista Int J Environ Res Public Health.
Numero 2015 Nov; 12(11): 14519–14528.
Autori
Enti
1Department of Physiology, College of Medicine, King Saud University Saudi Arabia
2Department of Clinical Bio-Chemistry, College of Medicine, King Saud University Saudi Arabia
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4661664/
Accesso http://www.mdpi.com/1660-4601/12/11/14519

 

Abstract

 

L'installazione di stazioni base di telefonia mobile ha avviato un dibattito pubblico sui possibili effetti negativi sulla salute umana. Questo studio si è posto l'obiettivo di determinare l'associazione tra l'esposizione a radiazioni a radiofrequenza generate da stazioni base di telefonia mobile, emoglobina glicata (HbA1c) e la comparsa di diabete di tipo 2. Per questo studio, sono state selezionate due scuole elementari (scuola-1 e scuola-2). Abbiamo reclutato 159 studenti in totale; 96 studenti maschi dalla scuola-1, con intervallo di età di 12-16 anni, e 63 studenti maschi dalla scuola-2 con intervallo di età di 12-17 anni. Erano presenti stazioni base di telefonia mobile a circa 200 metri dagli edifici scolastici. Il livello di radiazioni a radiofrequenza è stato misurato in entrambe le scuole. Nella scuola-1, il livello è stato misurato a 9.601 nW/cm2 alla frequenza di 925 MHz, e gli studenti erano esposti alla radiazione per una durata di 6 ore giornaliere, 5 giorni alla settimana. Nella scuola-2, il livello è stato misurato in 1.901 nW/cm2 alla frequenza di 925 MHz e gli studenti erano esposti 6 ore al giorno, 5 giorni alla settimana. Sono stati raccolti 5-6 ml di sangue da tutti gli studenti ed è stata misurato HbA1c con l'utilizzo di Dimension Xpand Plus Integrated Chemistry System, Siemens. L'HbA1c media per gli studenti che erano esposti a un livello più alto di radiazione a radiofrequenza è risultato significativamente più alto (5.44±0.22) dell'HbA1c media degli studenti esposti a  un livello inferiore di radiazione (5.32±0.34) (p=0.007). Inoltre, gli studenti più esposti a radiazione hanno avuto un rischio di diabete di tipo 2 più alto (p=0.016) rispetto alla controparte meno esposta. Si conclude che l'esposizione a più alti livelli di radiazione generati da stazioni base di telefonia mobile è associata a livelli più elevati di HbA1c e di rischio di diabete di tipo 2.