Titolo Habits of cell phone usage and sperm quality - does it warrant attention?
Rivista Reprod Biomed Online.
Numero 2015 Sep;31(3):421-6. doi: 10.1016/j.rbmo.2015.06.006. Epub 2015 Jun 18.
Autori Zilberlicht A1, Wiener-Megnazi Z2, Sheinfeld Y2, Grach B2, Lahav-Baratz S2, Dirnfeld M2.
Enti 1Division of Fertility-In Vitro Fertilization, Department of Obstetrics and Gynecology, Carmel Medical Center, Faculty of Medicine, Israel.
2Division of Fertility-In Vitro Fertilization, Department of Obstetrics and Gynecology, Carmel Medical Center, Faculty of Medicine, Israel.
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26206279
Accesso  

 

Abstract

 

L'infertilità maschile rappresenta il 30-40% di tutti i casi d'infertilità. Alcuni studi hanno mostrato un continuo declino della qualità del seme dall'inizio del 20° secolo. Un fattore contribuente ipotizzato è la radiazione elettromagnetica a radiofrequenza emessa dai telefoni cellulari. Questo studio investiga l'associazione tra le caratteristiche di utilizzo del cellulare e la qualità dello sperma. I risultati sono stati analizzati secondo i criteri OMS del 2010. Parlare per un'ora o più al giorno e durante il dispositivo in carica è stato associato con tassi più alti di concentrazione seminale anomale (60.9% contro 35.7%, P < 0.04 e 66.7% contro 35.6%, P< 0.02). Tra gli uomini che hanno riferito di tenere i loro telefoni a distanza di 50 cm o inferiore dall'inguine, è stato trovato un tasso non significativamente più alto di concentrazione anormale di sperma (47.1% contro 11.1%). L'analisi multivariata ha rivelato che parlare durante la ricarica del dispositivo e il fumo sono fattori di rischio per la concentrazione anormale di sperma (OR=4.13 [95% CI 1.28-13.3], P < 0.018 e OR = 3.04 [95% CI 1.14-8.13], P < 0.027, rispettivamente. I nostri risultati suggeriscono che certi aspetti dell'utilizzo del telefono cellulare possono recare effett negativi sulla concentrazione dello sperma. Di conseguenza, si rende necessaria un'investigazione utilizzando studi su larga scala.