Titolo Analysis of the Genotoxic Effects of Mobile Phone Radiation using Buccal Micronucleus Assay: A Comparative Evaluation. 
Rivista  J Clin Diagn Res.
Numero  2016 Mar;10(3):ZC82-5. doi: 10.7860/JCDR/2016/17592.7505. Epub 2016 Mar 1.
 Autori  Banerjee S1, Singh NN2, Sreedhar G3, Mukherjee S4.
 Enti 1 Assistant Professor, Department of Oral Pathology and Oral Microbiology, Dental College, Regional Institute of Medical Sciences , Lamphelpat,  India
2 Professor and Head of the Department, Department of Oral Pathology, Kothiwal Dental College and Research Center , Moradabad, India
3 Professor and Head of the Department, Department of Oral and Maxillofacial Pathology and Microbiology, Babu Banarasi Das College of Dental Sciences , Lucknow, India
4 DBT-Research Associate, Department of Biochemistry, Manipur University, India
 Link  http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27135009
 Accesso  http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4843394/pdf/jcdr-10-ZC82.pdf

 

Abstract

INTRODUZIONE: L'analisi del micronucleo (MN) è considerata un marker affidabile per il danno genotossico e determina la presenza e l'entità del danno cromosomico. Il MN si forma a causa di danni al DNA o dissesti cromosomici. Il MN ha una stretta associazione con le incidenze tumorali. Nell'era moderna, i telefoni cellulari stanno guadagnando costantemente popolarità perticolarmente nelle giovani generazioni, ma questo dispositivo utilizza radiazione a radiofrequenza che può avere un possibile effetto cancerogeno. I rapporti disponibili relativamente agli effetti cancerogeni delle radiazioni da cellulari sulle mucose orali sono contraddittori

SCOPO: Investigare gli effetti delle radiazioni dei telefoni cellulari sulla frequenza del MN nelle cellule delle mucose orali.

MATERIALI E METODI: I soggetti sono stati divisi in due gruppi principali: gli utenti leggeri di telefonia mobile e gli utenti ad alto utilizzo del telefono cellulare. Nel primo gruppo sono stati compresi soggetti che hanno iniziato a usare il telefono cellulare da meno di cinque anni per meno di tre ore alla settimana e nel secondo gruppo gli utilizzatori da più di cinque anni e per più di dieci ore settimanali. La navigazione in rete e l'invio di messaggi non sono stati considerati nel presente studio. Da entrambi i gruppi sono state raccolte cellule di esfoliazione delle mucose buccali e sono state colorate con coloranti specifici arancio di acridina. Sono state esaminate migliaia di cellule e sono state contate le cellule positive al test del micronucleo. La frequenza dei micronuclei è stata rappresentata come media ± deviazione standard ed è stato utilizzato il t-test singolo di Student per i confronti tra i gruppi.

RISULTATI: Il rapporto tra cellule micronucleate e le cellule esfoliate della mucosa buccale (espresse in migliaia) è risultato significativamente aumentato nel gruppo degli utilizzatori pesanti di telefono cellulare rispetto al gruppo degli utenti leggeri di telefonia mobile. La segnalazione di uso del telefono cellulare associato alla sensazione di calore intorno all'orecchio è stata associata a un massimo nel numero di cellule micronucleate per migliaio di cellule esfoliate della mucosa buccale.

CONCLUSIONI: Le radiazioni dei telefoni cellulari quando usati per durate più lunghe, pur nell'ambito d'uso permesso, causano genotossicità significativa. La genotossicità può essere evitata in qualche misura con l'uso regolare di auricolari.

 

Figura 1: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4843394/figure/F1/ Preparato di cellule esfoliate di utilizzatori pesanti di telefono cellulare colorate con arancio di acridina e osservate al microscopio a fluorescenza sotto ingrandimento 40X. Solo una cella nel campo focale mostra un singolo micronucleo. Il micronucleo è la piccola struttura rotonda di colore verde intenso evidenziata dalla freccia. Il nucleo è la struttura più grande di colore verde intenso e situato in stretta prossimità del micronucleo.