Titolo Electromagnetic fields act via activation of voltage-gated calcium channelsto produce beneficial or adverse effects
Rivista J Cell Mol Med.
Numero 2013 Aug;17(8):958-65. doi: 10.1111/jcmm.12088. Epub 2013 Jun 26.
Autori Pall ML.
Enti Professor Emeritus of Biochemistry and Basic Medical Sciences, Washington State University, Portland, OR, USA
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23802593
Accesso http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/jcmm.12088/pdf

 

Abstract

 

I diretti responsabili nel produrre effetti non termici a causa di esposizione a campi elettromagnetici negli intervalli estremamente bassi e delle microonde non sono state finora chiaramente stabiliti. Tuttavia, studi in letteratura, passati in rassegna in quest'articolo, forniscono indicazioni significative su tali responsabili. Ventitré studi hanno mostrato che i canali del calcio controllati in tensione (Voltage Gated Calcium Channels - VGCCs) generano questi effetti e anche altri, e inoltre gli agenti VGCC-bloccanti come quelli di tipo-L bloccano o riducono grandemente diversi effetti provocati da esposizione a CEM. Inoltre, le proprietà elettriche di tali canali possono fornire meccanismi biofisici plausibili per gli effetti biologici collegati ai CEM. Le risposte a valle di tali esposizioni CEM possono essere mediate attraverso la stimolazione della sintesi di ossido nitrico da parte di ioni calcio Ca(2+)/calmodulina. Potenzialmente, le risposte fisiologiche/terapeutiche possono essere in gran parte causate dalla stimolazione del percorso G ossido nitrico - cGMP - proteina chinasi. Un esempio ben studiato di tale apparente risposta terapeutica, la stimolazione della crescita ossea tramite esposizione elettromagnetica, appare funzionare tramite tale meccanismo. Tuttavia, le risposte patofisiologiche ai CEM possono essere il risultato del percorso di azione ossido nitrico-perossinitrito-stress ossidativo. Nel presente articolo, viene rivisto un singolo esempio ben documentato, l'induzione da parte dei CEM di rottura di singolo filamento del DNA nelle cellule, misurato tramite test comet. Tali rotture di filamenti di DNA singoli sono noti per essere generati attraverso questo meccanismo di azione. I dati sul meccanismo di induzione di tali rotture sono limitati; i dati disponibili supportano il meccanismo proposto. Altri cambiamenti regolatori mediati da ioni Calcio Ca (2+), non dipendenti dall'ossido nitrico, possono anche avere un ruolo. Questo articolo rivede, quindi, un insieme di responsabili significativamente supportati, VGCCs, la cui stimolazione genera risposte a causa di CEM a livello non termico su umani/animali superiori con effetti a valle che coinvolgono aumenti di ossido nitrico a causa di ioni Calcio Ca (2+)/Calmodulina, i quali possono spiegare sia gli effetti terapeutici che patofisiologici.