Titolo Impacts of radio-frequency electromagnetic field (RF-EMF) from cell phone towers and wireless devices on biosystem and ecosystem - a review
Rivista Biology and Medicine
Numero 4 (4): 202–216, 2012
Autori S Sivani, D Sudarsanam
Enti Department of Advanced Zoology and Biotechnology, Loyola College, Chennai, India
Link  
Accesso http://www.biolmedonline.com/Articles/Vol4_4_2012/Vol4_4_202-216_BM-8.pdf

 

Abstract

Il presente documento riassume gli effetti dei campi elettromagnetici a radio-frequenza emessi dalle stazioni radio base e da dispositivi wireless sulla biosfera. Sulla base della letteratura disponibile corrente, è giustificato concludere che l'esposizione alle radiazioni RF può cambiare le funzioni dei neurotrasmettitori, la barriera emato-encefalica, la morfologia, l'elettrofisiologia, il metabolismo cellulare, il flusso di calcio e le espressioni di geni e proteine  in determinati tipi di cellule, anche a bassa intensità. Le conseguenze biologiche di tali cambiamenti rimangono poco chiare. Studi a breve termine sugli impatti dei CEM a radiofrequenza sulle rane, api da miele, passeri, pipistrelli, e anche esseri umani sono scarsi e studi a lungo termine sono non esistenti in India. L'identificazione della frequenza, dell'intensità e della durata dei campi non ionizzanti causanti danno alla biosfera e all'ecosistema farebbe evolvere le strategie per la mitigazione e consentirebbe il corretto uso delle tecnologie wireless per godere dei suoi immensi benefici, pur garantendo la propria salute e quella dell'ambiente.