Titolo Symptoms experienced by people in vicinity of base stations: II/ Incidences of age, duration of exposure, location of subjects in relation to the antennas and other electromagnetic factors
Rivista Pathol Biol (Paris).
Numero 2003 Sep;51(7):412-5.
Autori Santini R, Santini P, Danze JM, Le Ruz P, Seigne M.
Enti Institut national des sciences appliquées, laboratoire de biochimie-pharmacologie, France
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12948762
Accesso  

Abstract

Questa è la seconda parte di una indagine condotta su 530 persone (270 uomini, 260 donne), residenti o no vicino a stazioni radio base di telefonia cellulare. Un confronto delle frequenze del riscontro di 16 sintomi non specifici di benessere è stata effettuata con il test chi-quadro con correzione di Yates. I nostri risultati mostrano un aumento significativo (p < 0.05) in relazione con l'età del soggetto (i soggetti anziani sono più sensibili) e inoltre, che la posizione frontale è la peggiore posizione per alcuni sintomi studiati, specialmente per distanze fino a 100 m dalle stazioni base. Non sono state osservate differenze significative nella frequenza dei sintomi in relazione alla durata dell'esposizione (da < 1 anno a > 5 anni), eccetto per l'irritabilità significativamente aumentata dopo > 5 anni. Altri fattori elettromagnetici (trasformatori elettrici, trasmettitori radoio-televisivi,...) hanno effetti sulla frequenza di alcuni sintomi riportati dai soggetti.