Titolo Why children absorb more microwave radiation than adults: The consequences
Rivista Journal of Microscopy and Ultrastructure
Numero Online 15 July 2014
Autori L. Lloyd MorganaSantosh Kesarib,Devra Lee Davisa
Enti a-Environmental Health Trust, USA
b-University of California, San Diego, USA
Link http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2213879X14000583
Accesso http://tinyurl.com/pnk3sw7

In Evidenza

  • I bambini assorbono più radiazioni a microonde rispetto agli adulti.
  • Le radiazioni a microonde sono classificate "2B - possibile cancerogeno".
  • Il feto è a maggior rischio rispetto ai bambini dall'esposizione a radiazioni a microonde.
  • I limiti di esposizione di legge sono rimasti immutati per decenni.
  • Le avvertenze nei manuali dei telefoni cellulari e la regola dei 20 cm per il tablet / laptop violano la regola della "posizione operativa normale".

 

Abstract

 

La simulazione al computer utilizzando scansioni di risonanza magnetica nucleare è l'unico modo possibile per determinare le radiazioni a microonde assorbite in tessuti specifici nei bambini. I bambini assorbono più radiazioni a microonde degli adulti perchè i loro tessuti cerebrali sono più assorbenti, i loro crani sono più sottili e le loro dimensioni fisiche relative sono minori. Le radiazioni a microonde sono state classificate come potenziale cancerogeno umano. I bambini sono a maggior rischio degli adulti quando esposti a qualsiasi agente cancerogeno. Dato che il tempo medio di latenza tra la prima esposizione e la diagnosi di un tumore può essere di decenni, i tumori indotti nei bambini possono non essere diagnosticati fino anche all'età adulta. Il feto è particolamente vulnerabile alle radiazioni a microonde. L'esposizione a radiazioni a microonde può provocare la degenerazione della guaina mielinica protettiva che circonda i neuroni del cervello. Giocattoli che emettono radiazioni a microonde sono venduti per l'uso da parte di neonati  e di bambini. La demenza digitale è stata segnalata in bambini in età scolare. Un caso studio ha mostrato che quando i telefoni cellulari sono posti nei reggiseni delle adolescenti, si sviluppano carcinomi primari multipli al di sotto di dove sono abitualmente collocati i telefoni. I limiti di esposizione alle radiazioni a microonde sono rimasti invariati per 19 anni. Tutti i produttori di smartphone avvertono sulla distanza minima alla quale il telefono deve essere tenuto lontano dagli utenti in modo da non superare i limiti di legge attuali per l'esposizione a radiazioni a microonde. Il limite di esposizione per i computer portatili e per i tablet si riscontra quando i dispositivi sono testati a 20 cm dal corpo. Il Belgio, la Francia, l'India e altri governi di nazioni tecnologicamente avanzati stanno approvando leggi e/o stanno pubblicando avvertimenti circa l'uso di dispositivi wireless da parte dei bambini.