Titolo Mobile phone and cordless phone use and the risk for glioma - Analysis of pooled case-control studies in Sweden, 1997-2003 and 2007-2009.
Rivista Pathophysiology.
Numero 2014 Oct 29. pii: S0928-4680(14)00064-9. doi: 10.1016/j.pathophys.2014.10.001. [Epub ahead of print]
Autori Hardell L1, Carlberg M2.
Enti
  • 1Department of Oncology, University Hospital, Örebro SE-701 85, Sweden.
  • 2Department of Oncology, University Hospital, Örebro SE-701 85, Sweden.
Link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25466607
Accesso http://www.pathophysiologyjournal.com/article/S0928-4680%2814%2900064-9/pdf

Abstract

Abbiamo compiuto un'analisi combinata (pooled analysis) di due studi caso-controllo sui tumori cerebrali maligni in pazienti diagnosticati durante gli anni 1997-2003 e 2007-2009. Le loro età erano di 20-80 anni e 18-75 anni rispettivamente, al momento della diagnosi. Sono stati inclusi solo i casi con verifica istopatologica del tumore. Sono stati usati controlli nella popolazione, abbinati per età e sesso. Le esposizioni sono state valutate tramite questionario. L'intero gruppo di riferimento è stato utilizzato per l'analisi di regressione incondizionata aggiustata per sesso, età, anno della diagnosi e indice socio-economico. In totale, hanno partecipato 1498 (89%) casi e 3530 (87%) controlli.L'uso di telefono cellulare aumenta il rischio generale di glioma, OR=1.3, 95% CI=1.1-1.6, aumentando a OR=3.0, 95% CI=1.7-5.2 nel gruppo di latenza > 25 anni. L'uso di telefoni cordless aumenta il rischio a OR=1.4, 95% CI=1.1-1.7, con il rischio più alto nel gruppo di latenza >15-20 anni ottenendo OR=1.7, 95% CI=1.1-2.5. L'Odds Ratio è aumentato significativamente sia per 100 ore di uso cumulativo, che per anno di latenza per uso di telefoni cellulari e cordless. Il rischio più alto è stato trovato per il glioma nel lobo temporale. Il primo impiego di telefoni cellulari o cordless prima dei 20 anni ha prodotto un più alto Odds Ratio per il glioma rispetto a gruppi con età maggiori.