MartinPall Portland
Il Dr. Martin Pall, Professore Emerito di Biochimica e di Scienze Mediche ha recentemente dato una breve testimonianza sugli effetti sanitari causati dall'esposizione al campo elettromagnetico artificiale. A seguire nello stesso video (in lingua inglese), la testimonianza della ricercatrice Dr. Merry Callahan.
Il Dr. Martin Pall lavora alla Washington State University, è un residente di Portland da cinque anni e ha lavorato nel campo della Medicina Ambientale sin dal 2000, ottenendo 8 importanti riconoscimenti internazionali. Ha recentemente pubblicato un importantissimo articolo che illustra il meccanismo con cui i campi elettromagnetici artificiali interagiscono con le nostre cellule, tramite l'apertura di canali ionici che sotto l'influenza dei campi lasciano entrare gli ioni calcio all'interno della cellula.

 

E' questo eccesso di ioni calcio che provoca tutta una serie di effetti biologici, a causa dell'esposizione ai campi elettromagnetici. Egli sottolinea che la presunta esistenza di soli effetti termici provocati dai campi elettromagnetici è priva di fondamento, lo sappiamo per certo ormai. Lo sappiamo anche dal fatto che si possono inibire gli effetti biologici provocati dai campi elettromagnetici somministrando dei principi chimici in contemporanea all'esposizione, i quali bloccano l'apertura di questi canali nella membrana cellulare nonostante l'esposizione e quindi gli effetti biologici. Tali principi chimici hanno molti effetti collaterali e sono di difficile utilizzo clinico, ma hanno avuto un importante funzione scientifica per dimostrare il meccanismo scoperto.  Quali tipi di malattie possono essere generate dall'eccessiva attività di tali canali? Il Dr. Pall è convinto che l'autismo sia una di queste. L'autismo è esploso negli ultimi anni, in parallelo alla diffusione della crescita di esposizione ai campi elettromagnetici artificiali. Un'altra malattia che appare collegata all'esposizione è il diabete di tipo 2. Una ulteriore malattia è costituita dai disturbi cardiovascolari collegati con anomalie di controllo elettrico del cuore. I tre minuti concessi per l'audizione non hanno concesso altro spazio alla testimonianza del Dr. Pall.

Il Dr. Martin Pall ha recentemente pubblicato un libro intitolato "Explaining Unexplained Illnesses - Disease Paradigm for Chronic Fatigue Syndrome, Multiple Chemical Sensitivity, Fibromyalgia, Post-Traumatic Stress Disorder, and Gulf War Syndrome" (Spiegare le malattie inspiegabili - paradigma delle malattie Sindrome da Stanchezza Cronica, Sensibilità Chimica Multipla, Fibromialgia, Disordine da stress post-traumatico, Sindrome della guerra del golfo).

Il processo in corso di cui la testimonianza fa parte è stato iniziato nel 2011 dal Dr. David Morrison, cittadino di Portland (città nello stato americano dell'Oregon), dopo il rifiuto da parte della scuola frequentata da sua figlia tredicenne di rimuovere la rete Wi-Fi all'interno della scuola. Egli sostiene che non solo si tratta di proteggere sua figlia dagli effetti dannosi provocati dalle radiazioni del Wi-Fi, ma é anche una questione di libertà costituzionale, libertà di scelta per un ambiente sano per la salute di sua figlia.

Riferimenti:

[1] Video dell'audizione del Dr. Martin Pall e della ricercatrice Dr. Merry Callahan (altro link)

[2] Articolo "Electromagnetic fields act via activation of voltage-gated calcium channels to produce beneficial or adverse effects."

[3] Recensione libro "Explaining unexplaining illnesses" (inglese) (archive web link)

[4] Notizia dell'audizione del Dr. Martin Pall (Stay on the Truth website)

[5] Curriculum Dr. Martin Pall