francia wi-fiCon una mossa senza precedenti, la Francia ha approvato una legge che riguarda l'esposizione dei bambini a periferiche wireless, proibendo del tutto la tecnologia Wi-Fi nei locali di asili nido e scuole materne e limitandone l'attivazione nelle scuole primarie solo durante l'utilizzo per l'educazione degli alunni.

Questo non solo dimostra consapevolezza e un approccio di prevenzione nel mitigare i potenziali danni derivanti dalle radiazioni elettromagnetiche, ma anche la prima implementazione del principio di precauzione in relazione alla gestione della rapida diffusione delle tecnologie wireless.

Punti chiave della legge:

  • I punti di accesso wireless e i routers devono essere banditi dagli asili nido e dalle scuole materne.
  • I punti di accesso devono essere disattivati nelle scuole elementari quando non sono in uso per lezioni.
  • Qualunque pubblicità di telefonia mobile deve includere una raccomandazione di dispositivi per ridurre l'esposizione nella testa (come gli auricolari).
  • Tutti i locali pubblici che offrono connettività Wi-Fi devono chiaramente segnalare tale fatto con segnaletica posta all'entrata del locale.
  • Tutti i dispositivi wireless devono contenere chiare istruzioni su come disabilitare la loro funzionalità wireless.

Riferimenti:

[1] Powerwatch news 5 Febbraio 2015 (inglese)

[2] Articolo Le Monde 29 Gennaio 2015 (francese)

[3] Testo della legge approvata (francese)