siciliaMentre da una parte dell'isola il Collegio di Giustizia Amministrativa siciliano discute e sentenzia [1] sull'installazione MUOS di Niscemi, dopo una controversa e discutibile verificazione lampo effettuata per stabilire la presunta conformità delle emissioni elettromagnetiche dell'installazione militare alla legge italiana, nello stesso periodo da un'altra parte dell'isola, ad Erice, in un contesto lontano da clamore ed esposizione mediatica, si prepara e si tiene un corso [2], organizzato da una delle massime istituzioni dell'establishment scientifico (EBEA - Associazione BioElettromagnetica Europea) sullo studio degli effetti "positivi" dei campi elettromagnetici sul sistema nervoso umano, pur nell'attuale incertezza scientifica sugli effetti "negativi" degli stessi.

Leggi tutto...

Belpomme - Comment naissent les maladies Et que faire pour rester en bonne santéE' stato pubblicato da pochi giorni il libro intitolato "Comment naissent les maladies Et que faire pour rester en bonne santé" (Come sono nate le malattie. E cosa fare per rimanere in buona salute), autore il famoso Professore Dominique Belpomme, che espone le sue tesi che rivoluzionano la medicina convenzionale. Restituendo il paradigma ambientalista al centro di diagnosi e cura, dimostra brillantemente la responsabilità per il nostro ambiente nel raggiungimento della nostra salute.

Di seguito due brevi estratti riguardanti i bambini esposti a campi elettromagnetici:

Leggi tutto...

 

La municipalità di Haifa ha annunciato l'ordine di disconnettere la tecnologia Wi-Fi dalle scuole della città.

Yona Yahav Sindaco di HaifaQuesto è quanto annunciato dal Sindaco della città, Yona Yahav, che ha dichiarato: "Quando c'e' un dubbio, quando riguarda bambini, non c'e' dubbio alcuno". Il Sindaco ha ordinato di disattivare immediatamente tutti i dispositivi wireless con tecnologia Wi-Fi e di iniziare immediatamente a utilizzare connettività cablata verso Internet. Si ritiene che il messaggio duro del documentario TV che è andato in onda la settimana precedente in Israele e il clamore che ha creato abbia aiutato la Municipalità a prendere la decisione finale. E' plausibile pensare, ora che una intera città ha deciso di fermare la tecnologia wireless Wi-Fi, che tale esempio verrà seguito da altre comunità locali e invertirà la tendenza promossa dai fautori della tecnologia Wi-Fi. Haifa è la terza città di Israele per grandezza.

Leggi tutto...

cartello protesta wireless scuole lecce
 
LECCE - Una protesta pacifica per denunciare il rischio di possibili conseguenze sulla salute dovute all'esposizione continuata alle radiofrequenze e campi elettromagnetici è andata in scena ieri 11 Aprile 2016 durante la conferenza stampa di presentazione dell'accordo tra Comune di Lecce e Hewlett Packard, che prevede l'installazione di hot spot Wi-Fi sui tetti delle scuole pubbliche cittadine.
Ad animare la protesta, gli attivisti del comitato "Lecce via cavo", che hanno partecipato all'incontro esibendo cartelloni (foto).
 
Di seguito pubblichiamo una raccolta informativa sui danni derivanti dalla tecnologia utilizzante emissioni a radiofrequenza, a cura della D.ssa Fabia Del Giudice, coordinatrice del Comitato "Lecce via cavo".

Leggi tutto...