brain blood barrierLa barriera emato-encefalica (BEE) è una unità anatomo-funzionale realizzata dalle particolari caratteristiche delle cellule che compongono i vasi del Sistema Nervoso Centrale (SNC) e ha principalmente una funzione di protezione del tessuto cerebrale dagli elementi nocivi presenti nel sangue pur tuttavia permettendo il passaggio di sostanze necessarie alle funzioni metaboliche. È composta da cellule che danno origine a un endotelio continuo, non fenestrato, ossia senza spazi tra una cellula e l'altra. Questa maggiore compattezza impedisce il passaggio di sostanze idrofile e/o con grande peso molecolare dal flusso sanguigno all'interstizio (e quindi ai neuroni) con una capacità di filtraggio molto più selettiva rispetto a quella effettuata dalle cellule endoteliali dei capillari di altre parti del corpo. Un ulteriore fattore che contribuisce alla formazione di questa unità anatomo-funzionale è costituito dalle proiezioni delle cellule astrocitarie, (conosciuti anche come “limitanti gliali”) che circondano le cellule endoteliali della BEE, determinando un'ulteriore "barriera".

Leggi tutto...